Il Piede Diabetico è una complicanza data dalla Malattia Diabetica in fase avanzata che, oggigiorno, si è diffusa in modo sempre maggiore, a causa dell’incremento della frequenza di tale patologia nella popolazione. L’approccio moderno e avanzato alla Chirurgia del Piede Diabetico mira alla massima conservatività ed alla minima demolizione possibile dell’atto operatorio. Di fondamentale importanza per l’assistenza dei pazienti affetti da questa problematica è la collaborazione interdisciplinare: il coinvolgimento di altre figure specialistiche e la loro tempestiva consulenza in caso di complicazioni. Attraverso questo percorso clinico, si può ottenere un tempestivo approccio chirurgico da parte dello specialista che, con l’uso d’innesti cutanei e/o sostituti dermici, terapia a pressione topica negativa, può consentire di recuperare situazioni gravi e già compromesse, limitando il più possibile le amputazioni maggiori, molto invalidanti per il paziente.